Curiosando su Zalando

Care spose, tutte voi credo abbiate sentito parlare di Zalando.it.

calzature

Il sito offre diversi capi di abbigliamento e sopratutto scarpe.

Se ancora non lo avete visitato ve lo consiglio in quanto si trovano tantissimi modelli di scarpe da sposa a prezzi concorrenziali, sul sito si può impostare: un range di prezzo in cui strare, il numero, il colore e se volete anche la marca.

Ce ne sono per tutti i gusti, dal tacco altissimo a quello basso.

scarpe-zalando

Vestiti da sposa non ne ho trovati ma in compenso ci sono vari modelli di abiti da cerimonia, senza spendere cifre eccessive le damigelle potrebbero coordinarsi!

abiti da cerimonia

Vi sono anche modelli da uomo nel caso voleste consigliarlo anche agli amici dello sposo.

ST122M00F-102@1.1 copia

La spedizione è gratuita e inoltre nel caso cambiaste idea il reso è semplice anch’esso gratuito.

Andate a curiosare anche voi e buono shopping!!

Laureanda in linguaggi dei media all'università Cattolica di Milano, redattrice di sposamisubito.it

The best lacy dress! Abiti di pizzo

Pochi giorni fa si è sposata Valeria Marini e devo ammettere che il suo abito a mio parere aveva uno stile e un gusto eccezionale.

Era un abito di pizzo lungo realizzato dallo stilista Ermanno Scervino.

Vi mostro un po’ degli abiti da sposa che ho scovato e ritengo essere stupendi, tutti caratterizzati dal pizzo.

Questo è il mio abito preferito della collezione 2013 Rosa Clara, romantico ed elegante.

Ecco invece la proposta per una sposa eterea e creativa della collezione 2013 Pronovias-Manuel Mota.

Le spose con abiti di pizzo Novia d’Art sono principesche.

Infine un candido abito di Anna Ceruti.

Queste sono solo alcune idee per trovare l’abito dei tuoi sogni.

Per fare la tua scelta rivolgiti ai nostri atelier.

 

Laureanda in linguaggi dei media all'università Cattolica di Milano, redattrice di sposamisubito.it

Il tacco di Cenerentola e la sposa!

Care spose, oggi affrontiamo il bellissimo e temuto tema ”scarpe col tacco”!!.

Ci sono milioni di scarpe da sposa stupende, ma il problema rimane sempre e solo uno: riusciro a stare tutto il giorno con al piede il mio magico tacco??.

E’ meglio forse non rischiare di non godersi la giornata per il male ai piedi.

Passiamo in rassegna tutti i possibili modi per ovviare al problema del mal di piedi che potrebbe venire portando i tacchi per tutta la durata del vostro matrimonio.

Se poco vi importa dell’altezza ovviamente potete usare un tacco appena accennato a patto che non rovini il vestito.

Ecco la mia proposta dalla collezzione 2013 di Jimmy Choo.

Se non volete rinunciare al tacco classico vertiginoso, senza, o con pochi cm di plateau rispetto all’altezza del tacco, vi consiglio di portare sempre con voi una ballerina o una scarpa bassa da cambiare al momento opportuno!

Ecco una bellissima Christian Louboutin.

L’ideale però se avete un abito lungo che copre i piedi sarebbero scarpe bianche con la zeppa e vi assicuro per esperienza che vi godrete la vostra giornata senza il minimo inconveniente.

Sono stata su modelli classici, ma se avete un abito classico è anche bello aggiungerci un tocco di eccentricità moderatà!.

Ecco un modello classico, ma con dettagli super alla moda di Charlotte olympia .

Rivolgetevi ai nostri atelier.

Laureanda in linguaggi dei media all'università Cattolica di Milano, redattrice di sposamisubito.it

La moda sposa è retrò per un matrimonio anni 20′!!

Care spose, ieri sera sono andata al cinema a vedere ”the great Gatsby”, un bellissimo film dalle atmosfere intriganti degli anni 20′.

La storia ruota su un amore controverso e la parola amore mi ha fatto pensare ovviamente al matrimonio.

Il film ha delle ambientazioni veramente fantastiche e il protagonista dà feste sfrenate quindi perchè non far diventare gli anni 20′ il fil rouge del vostro wedding??!

Dopo gli anni della guerra, la società vive negli anni 20′ in condizioni di benessere e ottimismo.

Libertà e speranza sono le parole chiave del decennio che verra chiamato ruggente e così deve essere il vostro matrimonio.

Inoltre il look nel matrimonio anni 20′ è stato ripreso da moltimissimi stilisti famosi in questo 2013 quindi sarete veramente alla moda.

Ecco alcuni consigli sul dress code:

gli abiti del matrimonio anni 20 sono semplici per lasciare più libertà possibile nel muoversi, le linee sono diritte, la vita è bassa e i tessuti molto morbidi e velati come chiffon, tulle, organza e seta abbelliti con perline e frange.

Vi propongo un abito della collezzione 2013 di Yolan Cris.

Potete raccogliere i vostri capelli oppure cogliere l’ occasione per fare un bel taglio corto.

Come tocco di originalità potete usare le famose cloche.

Per il trucco il must è rossetto rosso fuoco e mascara più che potete.

 

Laureanda in linguaggi dei media all'università Cattolica di Milano, redattrice di sposamisubito.it

Il mio abito da sposa vale per quattro!! 4 abiti in uno

Care spose oggi ci occupiamo del vestito.

Io personalmente sono appassionata del classico abito di Cenerentola: gonna ampia, corpetto a cuore e qualche strass, accompagnato da un’acconciatura raccolta e un cerchietto brillante.

Anche gli abiti a sirena, a impero o che cadono romantici sono molto belli, ma oggi volevo proporvi un’idea particolare.

Sono certa che quando mi sposerò (incrociando le dita!!) amerò girare per la chiesa e per la sala da pranzo col mio sfarzoso abito da sposa, ma una volta arrivata la sera dopo il ballo di apertura mi chiedo se riuscirò a divertirmi con tutta quella immensa gonna che va da una parte all’altra calpestata involontariamente da tutti.

Ecco perchè mi chiedevo: sarà possibile avere un vestito con uno scollo a cuore che prosegue sotto l’ immensa gonna.

In pratica intendo un vestito diviso in due pezzi: un semplice tubino bianco con scollo a cuore a cui si possa agganciare la gonna di Cenerentola!

Purtroppo la mia ricerca è stata un buco nell’acqua non avendo trovato abiti di questo tipo; se vi capiterà di cercare e trovare qualcosa di simile mi raccomando fatemi sapere!!!.

In compenso ho trovato un’ idea originale della stilista Jenny Yoo, infatti i suoi splendidi abiti possono avere fino a quattro combinazioni diverse, sono veri e propri abiti trasformer!! In pratica 4 abiti in uno

Laureanda in linguaggi dei media all'università Cattolica di Milano, redattrice di sposamisubito.it

Natural coiffures per la sposa

Mi è capitato di andare a diversi matrimoni l’ anno scorso e di vedere spose con stupende acconciature colme di strass, brillantini, swarowsky, perle, perline e cerchietti.

Oggi però anche il mondo di barbie sembra tramontare, le giovani spose sentono il bisogno di tornare alla natura anche nelle grandi occasioni.

Le spose di oggi vogliono fiori e frutta per le loro belle chiome.

Vere e proprie acconciature con ortaggi fiori e frutta, eccentriche, colorate ma sofisticate; insomma natural chic!

A dare un’anteprima di questa nuova tendenza in italia è Luciano Colombo che in occasione della serata Ortochic presenta natural coiffures per la sposa.

Luciano Colombo inizia da giovane il suo percorso verso il mondo del hairdressing e sarà sempre innovatore e sperimentatore di nuove tecniche e idee per i capelli.

Oggi è un hair stylist internazionale e ha il suo Atelier in Corso magenta 66 Milano.

Già nel 2006 diede il via a una linea che si inspirava alle ”quattro stagioni di Vivaldi”; fù così che le sue bellissime modelle si trasformarono in alberi d’autunno o romantiche primavere.

per la collezione sposa 2013 propone romanticissime rose color pastello.

Ma la Natura non si ferma solo in Italia quindi spostiamoci in Giappone; qui troviamo Takaya Hanayuishi una Flower Artist di tokyo che ama ”vestire” i capellli con fiori, frutti e verdura.

Ecco un esempio del suo stile con composizioni sul tema della terra, nella collezione sposa invece le creazioni sono incentrate su colori decisi di fiori e frutta di stagione.

sempre della collezione sposa 2013.

Entrambi i nostri natural-stylist operano solo in presenza del cliente e nulla è premontato o progettato senza la persona.

Questo rende ogni pezzo unico e rappresentativo, insomma speciale come il tuo unico giorno speciale!

Laureanda in linguaggi dei media all'università Cattolica di Milano, redattrice di sposamisubito.it

Silvia Rodorigo, dinamismo e personalità

Silvia Rodorigo, abruzzese di origine, dai 18 anni ha girato l’Europa seguendo tendenze e look del nuovo millennio, con questo background affronta il tema della moda street con grande intuito.

Conoscendo così bene la vita nelle metropoli veste i molteplici volti della donna contemporanea, il cui tempo è prezioso e la vita flessibile. Quante volte vi siete trovate ad aver bisogno di più cambi d’abito nella stessa giornata? Una riunione la mattina, la palestra in pausa pranzo e l’aperitivo la sera necessitano di look completamente diversi, ma la borsa non è una valigia!

Gli abiti di Silvia permettono innumerevoli combinazioni. Basta girarli, inserire un accessorio, cambiare la scarpa e voilà dal supermercato alla riunione in via Montenapoleone!

Sempre unica, personalissima, la donna che veste Rodorigo non passa mai inosservata e supera di gran lunga quella bloccata in camicia e tailleur.
Guardate questa gonna che ho indossato al volo come è dinamica, le tradizionali pinces delle ordinate gonne da college sono state liberate e assumono diversi effetti con il movimento del corpo.
Se volete vedere la collezione completa o farvi fare un abito su misura trovate la stilista nel suo laboratorio a Roma in via dei Levii 14. Fine serie e prototipi ogni domenica mattina a Porta Portese Via Ippolito Nievo 51

 

Laureata in Design al Politecnico di Milano, socio fondatore di Sposamisubito.it, si occupa da vari anni di strategia di marketing sul web con particolare attenzione al settore wedding

E’ utile andare a Milano Sposi?

Con lo slogan “Ti amo, ti sposo!” aprirà domani Milano Sposi 2012.

Molti ci chiedono se vale la pena andare a questo evento. Se avete da poco deciso di sposarvi e state cominciando adesso ad orientarvi è il posto giusto per voi! La fiera è da giovedì 4 a domenica 7 ottobre 2012.

In una sola giornata potete farvi un’idea globale su tutto ciò che comporta l’organizzazione del matrimonio. Dalle scelta della location per il ricevimento ai più piccoli dettagli.

Incontrerete moltissimi fornitori: fotografi, flower designer, atelier ecc poterete farvi fare dei preventivi e confrontarli. Valutare se gestire l’evento da soli o farvi assistere in parte o completamente da una wedding planner. Se riuscite è meglio andarci il giovedì o il venerdì rispetto al sabato e la domenica che sono molto più affollati ed è quindi più stancante girare per gli stand.

L’ingresso è gratuito basta andare sul sito ufficiale di Milano Sposi e seguire “richiedi il tuo invito omaggio” riceverete una email sulla vostra casella. E’ necessario stamparla e consegnarla al botteghino d’ingresso per ricevere il biglietto reale.  Non dimenticate di portare con voi questa prevendita stampata altrimenti non potete entrare (non basta segnarsi il codice).

buona fiera!

 

 

 

Laureata in Design al Politecnico di Milano, socio fondatore di Sposamisubito.it, si occupa da vari anni di strategia di marketing sul web con particolare attenzione al settore wedding

Coolhunter in White

Care sposine, abbiamo dato un’occhiata anche per voi e abbiamo trovato ben 3 stand interessanti…

Quello dell’Atelier White F. La giovane stilista Federica Palleschi si dedica completamente al mondo bridal proponendo collezioni uniche di abiti da sposa dalle silhouette innovative.

Come non notare i cappellini da cerimonia “Le Volte”. Questa firma nasce dalla collaborazione di due stiliste. Ilaria Soncini che esce da una formazione artistica classica all’Accademia di Brera e Giulia Mio, specializzata in abiti storici e costumi teatrali.

Il risultato è veramente particolare, se ne trovate uno che rispecchi a pieno la vostra personalità, al prossimo matrimonio a cui sarete invitate non passere certo inosservate.

 

Nello stand di Antonietta Sabbatella che nel 2008 ho creato il marchio A.S.Couture i nuovi abiti della collezione sposa. Antonietta ha vinto numerosi premi e vestito i personaggi televisivi e cinematografici.

Potete trovare i suoi abiti da sposa, cerimonia e cocktail nel negozio “I love shopping” a Salerno.

Laureata in Design al Politecnico di Milano, socio fondatore di Sposamisubito.it, si occupa da vari anni di strategia di marketing sul web con particolare attenzione al settore wedding

Un giro al Cool Hunter Italy

Domenica mattina appuntamento alla fermata del 19 per andare verso Corso Magenta. Siamo molto curiosi di vedere i progetti presentati dai giovani stilisti venuti da tutta Italia.

Arriviamo a Palazzo delle Stelline verso le 12. L’antico monastero che ospitava le suore Benedettine di Santa Maria della Stella ha sempre il suo fascino, gli stand sono stati posizionati nel chiostro della magnolia e gli eventi si svolgono nelle sale interne.

Il palazzo dal 1600, per volere di San Carlo Borromeo, divenne scuola e opera di accoglienza delle orfanelle soprannominate “le stelline”. Nel 1986 il Comune di Milano e la Regione Lombardia hanno costituito la Fondazione Stelline, al fine di conservare il Palazzo e di promuovere iniziative socio-economiche e culturali di rilievo nazionale ed internazionale come oggi il coolhunter Italy.

 

 

 

 

 

 

Di particolare interesse gli abiti di Silvia Rodorigo e le borse di Giorgia Baiocco.

La fashion designer Silvia Rodorigo ha presentato una collezione di abiti che rappresentano appieno la donna contemporanea che vive e lavora nella metropoli.

Le parole chiave sono unicità, femminilità, personalizzazione e perché no… comodità! Non è detto che per essere alla moda e stupire sia necessario soffrire…

Ogni abito è unico e può prendere forme diverse a seconda dell’umore con cui ci si sveglia la mattina, indossato prende vita e sottolinea carattere e personalità.

 

Le borse di Giorgia Baiocco in pelle e stoffa colpiscono subito per le forme inusuali e particolari, spesso asimmetriche. Osservate da vicino si apprezza la cura per le finiture e i dettagli.

 

Mi fermo qui, ma erano presenti molti altri designer degni di nota, vi consiglio di vedere le loro collezioni su sito ufficiale del coolhunter Italy nella sezione fashion designer.

 

 

 

 

 

 

 

Laureata in Design al Politecnico di Milano, socio fondatore di Sposamisubito.it, si occupa da vari anni di strategia di marketing sul web con particolare attenzione al settore wedding